Intralipoterapia Aqualyx

L'intralipoterapia è una tecnica di trattamento non chirurgico delle adiposità localizzate.

La tecnica, ideata e promulgata dal Dott. Motolese a partire dal 2003, prevede l'infiltrazione di soluzioni iniettabili (medical device) che provocano lo scioglimento delle cellule adipose.

Il protocollo d'infiltrazione necessita di dosi, tempi e tecniche ben precise.

Questa pratica, attualmente considerata la più efficace nel trattamento degli accumuli localizzati di grasso, è riservata a medici che abbiano frequentato un apposito corso di formazione.

Per adiposità localizzate primarie si intendono gli accumuli di grasso con particolari caratteristiche metaboliche ed istochimiche; esse sono resistenti alla dieta ed all'attività fisica e, una volta asportate, non ricompaiono (al contrario delle adiposità localizzate secondarie, legate cioè alle abitudini alimentari).

Le principali adiposità localizzate primarie sono principalmente localizzate nei fianchi, nella superficie esterna delle cosce (culotte de cheval), nell'interno cosce e nella faccia interna del ginocchio.

Le adiposità localizzate secondarie (legate all'introito calorico) si trovano, invece, nell'addome, nelle pliche toraciche, nel doppio mento e nella pseudoginecomastia.

La tecnica è squisitamente ambulatoriale e non richiede anestesia, poiché assolutamente indolore.

Dopo aver delimitato le zone da trattare con paziente in ortostasi (cioè in piedi), si procede a disinfezione con soluzione antisettica e all'infiltrazione con la soluzione di Motolese.

Dopo l'infiltrazione i pazienti possono lamentare una lieve sensazione di bruciore, della durata di pochi minuti; nei giorni successivi è possibile la formazione di edema (gonfiore) e di senso di indolenzimento, della durata di qualche giorno.

L'applicazione di ultrasuoni qualche minuto dopo l'infiltrazione sembra potenziare l'effetto del trattamento.

Nei giorni successivi è consigliato indossare calze a compressione graduata (almeno 70 denari).

A distanza di almeno sette giorni sono utili sedute di linfodrenaggio sec. Vodder.

Il numero delle sedute, che andranno effettuate a 3-4 settimane di distanza, è difficilmente preventivabile e varia da un minimo di 4 ad un massimo di 10.

Le controindicazioni consistono in: diatesi allergiche (uova e soia), gravidanza, allattamento, diabete, epatopatie, insufficienze d'organo.

L'intralipoterapia non può sostituire un intervento di liposcultura, ma può rappresentare una valida alternativa ad esso nei pazienti che rifiutino la chirurgia o che abbiano delle controindicazioni.

Non ha indicazioni per il trattamento della cellulite (PEFS) o dell'obesità.

Per ulteriori informazioni visitare il sito

http://www.intralipoterapia.it/

Dottor Giovanni Brunelli

Specialista in Chirurgia

Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Via Guido Zadei, 64

25123 Brescia

 

Tel. 030.390790

Cell. 335.294713

Mail: info@giovannibrunelli.it

 

Orari d'apertura: su appuntamento.

Earfold, correzione miniinvasiva ambulatoriale per le orecchie a ventola
Nuova sede di lavoro a Desenzano del Garda
Nuova sede di lavoro a Mantova

Vuoi iscriverti alla newsletter?

Compila il modulo qui sotto per essere informato sulle novità!

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dottor Giovanni Brunelli Via Guido Zadei 64 25123 Brescia

Chiama

E-mail

Come arrivare