Carbossiterapia estetica

La carbossiterapia è una tecnica ben conosciuta da molti anni in medicina estetica; venne infatti utilizzata già agli inizi degli anni ’30 presso la stazione termale di Royat, in Francia.

La CO2 è un gas assolutamente innocuo, non embolizzante, completamente atossico, essendo un normale metabolita cellulare.

Negli anni si sono scoperte le azioni benefiche di questo gas in medicina.

Le indicazioni principali sono:

. cellulite, con netto miglioramento delle condizioni delle zone colpite

. lassità cutanea viso, braccia e cosce, per mezzo di formazione di nuovo collagene

. adiposità localizzata, per l’effetto lipolitico

. body-contouring

. anti-aging di viso, collo e décolleté, associata alla biostimolazione, con azione sinergica

. smagliature

. doppio mento

. insufficienza venosa e linfatica

. coadiuvante nel trattamento della psoriasi

. trattamento di ulcere e ferite croniche

La carbossiterapia, tramite l’insufflazione di CO2 e grazie all’effetto Bohr, provoca una migliore ossigenazione dei tessuti, un’apertura degli shunts artero-venosi con conseguente miglioramento della circolazione sanguigna.

 

Uno studio multicentrico ha dimostrato la validità della carbossiterapia associata alla biorivitalizzazione. La somministrazione dell’anidride carbonica per via sottocutanea ha ridotto la profondità delle rughe sottili ed aumentato visibilmente l’elasticità cutanea e la luminosità, migliorando il contorno del viso. Le pazienti hanno riscontrato un cambiamento positivo nell’elasticità della pelle già dopo le prima 4 sedute e un globale ringiovanimento del volto. La carbossiterapia, associata alla biorivitalizzazione a base di polinucleotidi, vitamine ed acido jaluronico, ne potenzia gli effetti e li rende più duraturi.

Le microiniezioni di anidride carbonica medicale innescano una serie di reazioni che vanno a vantaggio della qualità della pelle. In pratica favoriscono la vasodilatazione e ripristinano il corretto flusso di sangue nei tessuti penalizzati da una scarsa ossigenazione e per questo opachi e poco elastici, aiutano l’attività cellulare dei fibroblasti e migliorano il processo di rigenerazione cutanea, aumentando lo spessore del derma.

La carbossiterapia è particolarmente indicata per il ringiovanimento della zona perioculare.

Le sedute di carbossiterapia si svolgono tramite insufflazione di CO2 nelle zone interessate con ago molto piccolo e provocano solo un lieve fastidio; sono, inoltre, praticamente priva di effetti collaterali.

Il numero delle sedute e la quantità di gas da iniettare variano da caso a caso e saranno valutate dal medico.

 

 

Macchina per carbossiterapia

Dottor Giovanni Brunelli

Specialista in Chirurgia

Plastica Ricostruttiva ed Estetica

Via Guido Zadei, 64

25123 Brescia

 

Tel. 030.390790

Cell. 335.294713

Mail: info@giovannibrunelli.it

 

Orari d'apertura: su appuntamento.

D.A.S. Dermo Ablation Surgery
Earfold, correzione miniinvasiva ambulatoriale per le orecchie a ventola
Nuova sede di lavoro a Desenzano del Garda
Nuova sede di lavoro a Mantova

Vuoi iscriverti alla newsletter?

Compila il modulo qui sotto per essere informato sulle novità!

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© Dottor Giovanni Brunelli Via Guido Zadei 64 25123 Brescia

Chiama

E-mail

Come arrivare